Calcutta è Pesto guarda il nuovo video

0
539
Calcutta_Pesto 2018

Calcutta, al secolo Edoardo D’Erme da Latina, pubblica un nuovo video targato Bomba Dischi.

Uscito il 2 febbraio sul canale youtube dell’etichetta discografica, “Pesto” è il secondo video e brano, che farà parte del terzo album dell’artista dell’Agro Pontino; l’uscita del nuovo disco è previsto per primavera.

Orgasmo” veniva pubblicato il 14 dicembre 2017, una canzoncina che sinceramente è davvero poca cosa, anonimo e senza nessuna spinta emozionale; “Pesto” invece aggiunge qualcosa e probabilmente delinea quello che sarà il fil rouge del nuovo disco; intimo, delicato, Pesto è un sincero e raffinato omaggio a  Pier Paolo Pasolini.

Prince Faster

Calcutta – Pesto

scritto e diretto da: FRANCESCO LETTIERI con: RICCARDO DE FILIPPIS, ALIDA BALDARI CALABRIA, MATTEO DE LIBERATO, ROSSANO CIRICIOFOLO

Orgasmo

Discografia essenziale:

Album

2012 – Forse…

2015 – Mainstream

EP

2013 – The Sabaudian Tapes

Singoli

2015 – Cosa mi manchi a fare
2015 – Gaetano
2015 – Frosinone
2016 – Oroscopo (feat. Takagi & Ketra)
2017 – Orgasmo
2018 – Pesto

Testo

Esco o non esco
fuori è caldo ma è normale ad agosto
non ci penso, ma poi sudo lo stesso
un’ombra sul soffitto
mi hai lasciato nei sospiri e nel letto
un filo di voce
un filo di ferro dentro l’orecchio
dai
non fa niente
mi richiamerai da un call center
e io ti dirò
lo sai che io ti dirò!

Weeeee deficiente!
negli occhi ho una botte che perde
e non sai perché
perché mi sono innamorato, mi ero addormentato di te
e adesso che mi lasci solo
con le cose fuori al posto loro.

Esco o non esco
fuori è notte e mangio il buio col pesto
non mi piace ma lo ingoio lo stesso
dai
non fa niente
mi richiamerai da un call center
e io ti dirò
lo sai che io ti dirò!

Weeeee deficiente!
negli occhi ho una botte che perde
e non sai perché
perché mi sono innamorato, mi ero addormentato di te
mi sono addormentato di te.

Io… non ho un salvagente
ti lascio andar via
ma se la corrente
ti riporta qui
lo sai che io ti dirò!

Weeeee deficiente!
negli occhi ho una botte che perde
e non sai perché
perché mi sono innamorato mi ero addormentato di te
mi sono addormentato di te.