I Peccatori: dagli anni 60 ad oggi…poco è cambiato

0
432
piper_club

Il documento filmato che state per vedere risale al 28 maggio 1968, il programma si chiamava

Sapere: Le ore dell’uomo, il curatore del programma era Roberto Giammarco. la puntata era dedicata ai nuovi idoli della musica italiana.

Era un periodo d’oro per la musica italiana, migliaia erano i complessi musicali che da sud a nord imbracciavano le chitarre, si facevano crescere i capelli  e tentavano la fortuna, così come oggi.

Senza un soldo in tasca, aiutati dalle famiglie, aiutati perchè era la passione per la musica a gettare il cuore oltre l’ostacolo, e così i genitori pur non avendoli, i soldi, facevano le cambiali così come adesso chiedono il piccolo prestito in banca.

Prendiamo ad esempio l’intervista al padre, cosa è cambiato da allora? nulla, così come non è cambiata l’analisi fatta dallo psicologo , straordinario affresco di una Italia ancora timorosa verso il nuovo, così come lo è ora e le analogie sono le stesse.

Non è cambiato niente, questo filmato è stato girato in quello che una volta era l’hinterland romano, il famoso “paese” oggi diventata periferia, ieri in una baracchetta adibita a saletta prove, oggi una cantina o un garage….la passione per la musica è il minimo comune denominatore di tutta questa storia, una piccola grande storia che ha contribuito a tracciare il percorso che oggi la musica della nostra città sta seguendo con la stessa passione, la stessa determinazione e gli stessi sacrifici di allora.

La storia siamo noi cantava uno di Roma.