Esterina il nuovo disco si chiama Santo Amore Degli Abissi il video

0
124
Esterina - Santo Amore Degli Abissi

Canzoni per esseri umani è il quarto album di studio di esterina.
Otto canzoni diagonali, tra post rock e canzone che si collocano nella quota biodiversa del panorama musicale italiano.

La band toscana, che ha fatto della sua autonomia musicale un elemento imprescindibile del proprio stile, tira dritto per la sua strada pubblicando un disco che cerca un modo originale di raccontare il proprio tempo, il dolore, la solitudine e il paradigma del bene.
In Canzoni per esseri umani c’è più elettronica che in passato, ci sono i fiati e ci sono le parole accurate nella narrazione delle storie minime.
Per la prima volta in un album di studio troviamo una collaborazione ed è quella con Edda.

Il primo singolo estratto da CPEU, Santo amore degli abissi, è un brano atipico nella produzione della band di Massarosa che si basa su un ostinato di synth analogico che prima di adesso non aveva mai avuto un ruolo così centrale in una loro canzone.
Proprio per cercare il giusto equilibrio tra il sound della band e quest portante più nord europea il pezzo è stato mixato da Gareth Jones, esperto produttore di band come Depeche Mode, Interpol, Mogwai ma anche Nick Cave, Grizzly Bear e Yann Tiersen.
Considerata dalla critica musicale una delle voci più originali del panorama indie italiano
Canzoni per esseri umani è stato prodotto registrato e mixato con Marco Lega (CCCP, Marlene Kuntz).

BIOGRAFIA

esterina è un gruppo indie rock italiano. Attiva dal 2008 è una presenza carsica nel panorama musicale nazionale.
La sua produzione, tra post-rock e canzone italiana, è un emblema di biodiversità musicale e di divergenza parallela con la scena indie contemporanea.
Un rock autoctono composto di dinamiche estreme, di suoni vintage e di elettronica, appassionato alle parole, alle storie minori, ai dolori personali e ai paradigmi della felicità.

Le canzoni di esterina sono interrogative, si vestono di una lingua poco frequentata e cercano di stabilirsi all’interno di uno stile diagonale nel senso geometrico del termine, ovvero di un’estetica in grado di congiungere vertici non consecutivi della stessa figura.

In Italia c’è Sanremo, ci sono i cantautori e poi c’è esterina.

Tre album di studio e uno live all’attivo, un quarto in arrivo per l’etichetta fiorentinaPippola. Il primo Diferoedibotte fu prodotto da Guido Elmi (Vasco Rossi, Skiantos) che la sottrasse all’anonimato musicale della provincia italiana. Il secondo album, Come Satura, fu il salto nel meraviglioso mondo dell’underground insieme a Fabio Magistrali (Afterhours, Donà, A short Apnea) che registrò e produsse il disco per Le Arti Malandrine. Dio ti salvi,il terzo album, registrato e prodotto con Ale Sportelli (Raw Power, Prozac+) al Westlinkstudio, è stato recensito come uno degli album più interessanti del 2016. A fine 2016 esterina vince il Premio Ciampi per la miglior cover interpretando Fino all’ultimo minuto.Considerata dalla critica musicale una delle voci più originali del panorama indie italiano, ha chiuso da poco il suo nuovo album di studio in uscita tra pochi mesi. Canzoni per esseri umani è stato prodotto registrato e mixato con Marco Lega (CCCP, Marlene Kuntz), mentre il primo singolo estratto, Santo amore degli abissi, è stato mixato da Gareth Jones(Depeche Mode, Interpol, Mogwai). Per la prima volta in un disco di studio è presente un featuring in un brano con Edda.

Line Up:

Fabio Angeli voce, chitarra

Massimiliano Grasso piano rhodes, synth, elettronica, chitarra, voce

Giovanni Bianchini batteria

Daniele Pacini basso

Luca Giometti chitarra, synth, elettronica

LINK
http://www.esterina.it
https://www.facebook.com/esterina.it/
https://www.youtube.com/user/telesterina
https://www.instagram.com/esterosna/
http://esterosna.tumblr.com/