Roma Suona

    vudovox

    Sequences #2: Vuduvox e Last Movement

    Sto caricando la mappa ....

    Data / Ora
    Date(s) - 20/05/2017
    22:00 - 23:30

    Luogo
    30 Formiche

    Categorie No Categorie


    Sequences è un punto di partenza, un luogo astratto tra spazio e tempo, dove il binomio analog/digital è sempre in continuo contrasto, neo-postpunk, psichedelica e nuove tendenze retrofuturiste. Dal vivo i Vuduvox, duo franco-belga ebm, synthpunk; di spalla i romani Last Movement, band più legata a sonorità noise rock/garage/psych, da poco usciti per Bloodrock Records/Goodfellas. Segue tutta la notte aftershow wave, 80’s, postpunk, alternative, indie, darkwave, goth, minimal synth, early Industrial ed EBM con Dj Severance, Dj Kowalski, Dj Solaris e Dj Frank Black.
    Ci vediamo dunque sabato 20 Maggio, nel cuore del Pigneto, al Trenta Formiche, locale punto di riferimento dell’underground romano e non solo, che da anni supporta la scena indipendente, proponendo sempre live di qualità e format trasversali.

     

    Rumore di fondo, raggio ultravioletto, larsen cibernetico: VUDUVOX è un duo nervoso che fonde un intenso ritmo elettro a testi prepotenti e “politically scorrect” il cui motto può essere riassunto in “nessun compromesso, nessuna resa”. Provenienti dalla piovosa area post-industrial delle Fiandre, le loro incalzanti linee di basso e le batterie minimal fanno a gara con l’electro-perx, riff di chitarra robotici e linee vocali “torment-angosciate”. Ma i Vuduvox non sono affatto cloni e propongono il loro sound in attesa di ciò che verrà. Inutile dire quanto questi due bastardi arroganti siano fin troppo freddi, grezzi ed intransigenti per la tranquilla scena francese e per questo si esibiscono il più spesso possibile all’estero. Il loro primo album “Vaudou électrique”, rilasciato dalla EKP il 21 novembre 2016, è stato pre-mixato da Dirk Da Davo dei The Neon Judgement e masterizzato da Len Lemeire degli Implant/32Crash e Maurizio Fasolo dei Pankow. È distribuito in tutto il mondo da Audioglobe, Out of Line, POPoNAUT, Rara Avis, Broken Silence, ecc. ed è stato accolto con entusiasmo dalla Bielorussia fino al Brasile. Segretamente, J-C -vox and machines- è anche il frontman dei BUZZ, band francese electro minimal che dal 2006 ha auto-rilasciato cinque album masterizzati da Len Lemeire (Implant) ed eseguiti dal vivo da Lisbona a Stoccolma, dividendo il palco con The Cassandra Complex, Implant, Parade Ground, 32Crash, Spectra Paris, Trisomie 21, Neon Electronics, Luc Van Acker ed altri. Quando infine si è unito anche Olivier T., già GrandChaos e SA42, i due decidono che è tempo per alcuni ritocchi musicali ed un cambio di nome. Nascono i Vuduvox. Mentre negli album dei BUZZ figuravano remix di Dirk da Davo, Implant, David Carretta, Millimetric, People Theatre, HIV+, Bertrand Siffert (The Young Gods), SA42, Void Kampf and Darkmen, tanto per citarne alcuni, altri come i Pankow, Dolls of Pain, Danny Briottet (Renegade Soundwave, Depeche Mode), David Harrow, NTRSN, Combat Voice and Bak XIII hanno collaborato con i Vuduvox.

    www.facebook.com/pg/vuduvox

     

    In apertura puntuali dalle 22.15 i Last Movement, quartetto di space, noise e wave con base a Roma, che propone dal vivo “Bloove”, il nuovo album uscito per la BloodRock Records/Goodfellas.

    Last Movement nasce nel 2011 su idea del chitarrista e cantante Antonio Mauro una volta finita l’esperienza con il precedente gruppo darkwave romano, gli Avant-garde, attivo da fine anni ‘90. Dopo numerosi progetti personali e svariate collaborazioni, inizia a scrivere i primi brani come “start-up” per formare un gruppo, sviluppando le idee in sala prove con altri musicisti. I primi anni furono di rodaggio, e la formazione cambiò più volte prima di trovare una line-up stabile, che permise, ad inizio 2014, di pubblicare il primo 7’’ 45 giri, con la partecipazione in studio di Simona Ferrucci di Winter Severity Index, e di Valerio Bulla degli Ancièn Regime e de I Cani per le voci. Sempre in quel periodo sono uscite alcune pubblicazioni digitali e di lì a poco entra stabilmente in formazione Misa Asci alla batteria, quindi l’attività dal vivo viene intensificata. Verso ottobre dello stesso anno la band entra in studio a Roma per iniziare le registrazioni dell’album. Le registrazioni e i pre-mix terminano a settembre 2015 al Black Tape Studio di Roma. Con l’ingresso in formazione del cantante Nuri Lupi (già nei Vanity, band livornese attualmente in stand by), le registrazioni e i pre-mix vengono terminate a settembre 2015 al Black Tape Studio, iniziano quindi i missaggi e il mastering presso all’Atlantisound Studio di Bologna (specifico per ambient/kraut e musica elettronica in genere), questo processo dura circa 1 anno, arriviamo così al settembre 2016, col disco finito. Contemporaneamente alla produzione la band sviluppa un percorso grafico tra foto e artwork in collaborazione con Storm Studio (collettivo di Digital Artists and Creative Retouche tra Roma e Londra). Si lavora sul binomio astrattismo/geometria con elementi presi dal mondo naturale e da immagini cosmiche, tutto rielaborato in nuove sintesi. L’intento era quello di creare un ponte tra le suggestioni lisergiche degli anni ’60 e i forti contrasti cromatici che tanto andavano negli anni ’90. Nel settembre 2016 entra stabilmente Carlo Venezia al basso ed esce il videoclip di “New Love” che anticipa l’uscita del disco. L’etichetta, la Bloodrock Records, è arrivata di lì a poco. “Bloove” edizione digipack è disponibile nei negozi da gennaio 2017, il vinile invece da marzo 2017. La distribuzione è curata da Goodfellas per l’Italia e Clearspot per l’Europa e sui webstore tramite Believe Digital. La band ha suonato con nomi importati come Loop, The Soft Moon, Nothing, A Place to Bury Strangers, Toy, Follakzoid, The Chameleons, Sad Lovers & Giants, Disappears, Farflug, Giobia, O Children e Pink Turns Blue. In questo momento è impegnata nella promozione del disco e nella programmazione di tour e concerti, oltre che alla realizzazione di un nuovo videoclip e alla realizzazione di un album remix dei brani presenti su Bloove, ad opera di musicisti e producer di musica elettronica.

     

     

    www.lastmovement.com
     

    Commenta

    La tua email non sarà pubblicata.Compila i campi segnati. *

    CAPTCHA

    *

    Iscriviti al blog tramite e-mail

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

    Hai un band o una struttura?

    Cosa aspetti ad iscriverti a RomaSuona e a far sentire la tua voce nello spazio online più rumoroso della capitale?!

    REGISTRATI

    RomaSuona su Twitter