Archivio Storico – Formula 3 + Stevie Wonder

0
513

La Formula 3 erano: Alberto Radius alle chitarre, Tony Cicco batteria e voce, Gabriele Lorenzi alle tastiere.

Ho scelto questo brano per la grande grinta che riuscirono ad imprimere alla canzone di Lucio Battisti. L’intro cattivissimo è retaggio di Radius e Cicco, il primo decisamente metallaro ante litteram, agita una (probabilmente Gibson?), il secondo già con una presenza da animale da palco e del batterista di razza, emblematico il roteare la bacchetta durante i break. Amplificatori Lombardi che per l’epoca in Italia erano veramente apparecchi importanti, batteria Hollywood forse il peggio del peggio, suonava come i fustini del dixan, la chiamavano “la sorda” (notare come è tenuto il tom) chiude il cerchio il leggendario Hammond  di Gabriele Lorenzi.

Nota a margine, forse una delle prime band italiane a suonare senza il basso.

NEL ' 71, LA "FORMULA 3" SI PRESENTA A SANREMO CON "LA FOLLE CORSA", CUI FANNO SEGUITO ALTRE GRANDI CANZONI, COME "SOLE GIALLO SOLE NERO" E "EPPUR MI SON SCORDATO DI TE", TUTTE PRESENTI NELLE CLASSIFICHE DEI DISCHI PIU' VENDUTI. NEL ' 74,IL GRUPPO SI SCIOGLIE PER RICOMPORSI NEL ' 90. E' IL GIUSTO IMPULSO CHE DA' VITA A "1990", UN ALBUM CHE RACCOGLIE, IN VERSIONI RIELABORATE, I PIÙ POPOLARI SUCCESSI DI LUCIO BATTISTI, TRA I QUALI SPICCA L'INDIMENTICABILE "NON E' FRANCESCA"

Dies Irae che è però in playback, val comunque la pena di essere ascoltato in quanto è uno dei brani psichedelici più belli dell’epoca e decisamente all’avanguardia.

Il disco fu il primo della formula tre che usci nel 1970, con brani di Mogol e Battisti e con un brano scritto dai fratelli Edoardo ed Eugenio Bennato.

http://youtu.be/eKaI7n37SJs

Qui invece una vera rarità, Formula 3 con alla batteria Stevie Wonder a speciale per voi, RAI 1970 condotto da Renzo Arbore. In questa vera e propria “Session” Radius alla chitarra da il meglio della Roma Che Suonava.