Ibrido Xn, un ragionevole umano

0
1150

Avevano già scritto un disco nel 2010, poi il silenzio per quattro anni adesso esce “Stupidi Umani”.

 

Approccio krautmoderno Rammsteincccp-ma non è vero, buona la versione dei Pink Floyd di Welcome To The Machine, anche se poi questa non è l’esatta direzione del disco, anzi, a mio avviso l’hanno inserita proprio per sviare le indagini, perchè analizzando ed ascoltando la loro musica si scopre che  “Die Technnologie” ad esempio è un combo Deutsche ma anche inglese, ma poi sorprende ancora e il testo ha una sua parte in italiano, interessante soluzione che non è per niente semplice da adottare senza risultare banale e questa è una perfetta iterazione tra mondi in una babilonia perpetua…”la tecnologia è cattiva solo se chi la utilizza è cattivo” serena verità.

E’ chiaro ma non è sempre così, che i rimandi musicali virano in direzione opposta e contraria  – synth pop deforme_suburbano – ridotto all’essenza stessa del termine e oltremodo “aggressive”, però poi “Paura di Noi” cambia marcia e gli Ibrido Xn cambiano come dei camaleonti e mostrano quell’aspetto delicato e poetico che non ti aspetti dove addirittura tirano in ballo un francese garbato e manieristico che calza a pennello.

Diventano cattivissimi su “Cani” uno spaccato della vita mediocre e barbara di questo paese, metafore e rapporti umani disumanizzati anche attraverso le emozioni di una preghiera “Ave Maria” incredibilmente modernizzata e ottimamente arrangiata attraverso i dieci comandamenti tutti personalizzati e attualissimi.

Il disco si chiude con un epilogo triste ma che lascia una speranza….in attesa degli alieni, bellissima ballad che anche qui fa fondere le due lingue italiano e inglese, pratica consueta per la band e davvero ben bilanciata.

A parte un paio di brani non all’altezza “del tutto”, il disco è un ottimo prodotto, scritto con passione (e si sente), curato sin nei minimi particolari, dalla musica ai testi su cui la band ci ha messo veramente l’anima gettando, come si dice in gergo sportivo, il cuore oltre l’ostacolo. Bella anche la ghost track alla fine di “Here Comes The Alien”

Ibrido Xn – Stupidi Umani – Blackfading rec.

  1. 3040
  2. Welcome (To the Machine)
  3. Die Technologie
  4. Radio
  5. Paura Di Noi
  6. Indifferenti
  7. The Rise Of The Sun
  8. Cani
  9. Cavallo
  10. Ave, Maria
  11. Here Comes The Alien