Il documentario sulla vera storia degli Squallor

0
1888

Succede sempre così, giri per il web in cerca di musica, in cerca di qualche buon video, e nel giro di pochi secondi ti ritrovi a guardare un ora e mezzo di un documentario sugli Squallor.

Chi li conosce sa, chi non li conosce non potrà mai capire fino in fondo il vero significato di ciò che hanno rappresentato in italia.

Nascono intorno al 1970 dalle menti pazze di alcuni tra i parolieri e arrangiatori più famosi d’Italia: Daniele Pace, Totò Savio, Giancarlo Bigazzi, Alfredo Cerruti ed Elio Gariboldi.

Gli Squallor sono stati senza alcun dubbio uno dei progetti musicali più ‘estremi’ nella storia della musica italiana; gli Squallor furono una vera e propria rivoluzione culturale,  si perché in quegli anni la musica era una cosa serissima, nessuno mai fino ad allora, tentò un approccio alla musica così trasgressivo, estremo e, lasciatemelo dire, folle.

Il primo 45 giri degli Squallor “38 luglio”, uscì il 4 ottobre del 1971, questo brano è ancora oggi una delle canzoni più famose di questo incredibile progetto. Il testo in realtà non significava assolutamente nulla, oggi verrebbe definito “non sense”, gli arrangiamenti però, sono incredibili.

Per capire subito di cosa stiamo parlando, vi basti sapere che il primo loro disco si chiamava “Troia”, era, pensate, il 1973, immaginare quindi le critiche furiosissime che il disco ricevette.

Per chi conosce l’album, “Troia” resta un fondamento della musica grottesca e trasgressiva, con ovvi riferimenti caricaturali verso i luoghi comuni e il malcostume italiano.

Vi lascio al lungo e interessantissimo documentario che racconta non solo la storia degli Squallor, ma è anche una finestra sulla musica italiana di quegli anni, all’interno troverete commenti e racconti di artisti italiani molto famosi.

….era il 38 luglio e faceva molto caldo ed era scoppiata l’afa…..

Prince Faster

Il documentario sugli Squallor

Album:

1973 – Troia
1974 – Palle
1977 – Vacca
1977 – Pompa
1978 – Cappelle
1980 – Tromba
1981 – Mutando
1982 – Scoraggiando
1983 – Arrapaho
1984 – Uccelli d’Italia
1985 – Tocca l’albicocca
1986 – Manzo
1988 – Cielo duro
1994 – Cambiamento