Molotov d’Irpinia il video de L’albero Per Pisciare

0
150

Anni di militanza musicale, impegno sociale e politico hanno permesso, a questo combo irpino, di rafforzarsi sul territorio campano consolidando uno zoccolo duro di fans che, puntualmente, riempie le piazze durante le infuocate esibizioni live. La band nell’ultimo anno ha realizzato oltre cento concerti ed ora è arrivato il momento di proporre la loro musica su scala nazionale.

Il primo singolo estratto dal nuovo album di inediti (album il cui titolo per ora resta segreto, così come la data di pubblicazione) è uno dei nove brani che compongo il quarto album ispirato al concetto di “festa“.
Il sound e le canzoni hanno un mood “spensierato”, ritmico e festoso; un invito a non prendersi troppo sul serio.
La festa è al centro di tutto e alimenta i sogni.

Il brano “L’albero per pisciare” è un’auspicio ad avere nella vita qualcuno su cui contare con il quale stare bene anche per le piccole cose o gesti come, appunto, “pisciare nascosti da un albero”. 

L’intero lavoro discografico è stato affidato a Massimo de Vita (Blindur) che ha curato la produzione artistica mentre le registrazioni e il missaggio sono state curate dalle sapienti mani di Paolo Alberta (Negrita, Ligabue, Jovanotti,Edoardo Bennato, Roy Paci). Infine la masterizzazione è di Andrea Suriani (Calcutta, Cosmo, Coez, I Cani, Negrita, Colapesce).

Il sound popolare del gruppo irpino è un concentrato di energia pura, divertimento e riflessioni socio-politiche. Con la loro musica, una miscela energica di Folk, Rock  e Ska popolare, i Molotov d’Irpinia fanno sentire la voce di coloro che sanno di dover reagire alle insofferenze di una società distratta, troppo occupata a rincorrere se stessa senza curare gli ultimi.