Roma Suona

    Petrolio
    21 marzo 2017

    Petrolio il suono ambient de il destino d e l’hombre

    Il nuovo brano di Petrolio, al secolo Enrico Cerrato, si palesa come un vero e proprio omaggio alla scuola “Murcof”.

    Tratteggi ambient, lanci di piattaforme sonore senza soluzione di continuità sospese come nuvole in un cielo grigio e spettrale. “Il destino d e l’hombre” è un vero e proprio viaggio nello spazio profondo; il brano fa parte dell’album che uscirà a breve.

    Petrolio nasce nel 2015 per mano di Enrico Cerrato, musicista già molto attivo in ambito metal (Infection Code), industrial (Gabbiainferno) e jazz/noise/punk (Moksa). Nella Primavera del 2017 Petrolio esordirà con “Di Cosa Si Nasce”. L’album sarà coprodotto da DreaminGorilla Records, Dio Drone, Taxi Driver Records, Vollmer Industries, Toten Schwan Records, Screamore, E’ Un Brutto Posto Dove Vivere, Brigante Records, Edison Box.

    Data di uscita:

    21 APRILE 2017

    Video


    “Un fiume nero che, lento e insesorabile, ci annega fra le sue acque tetre. Sprofondare nel buio più profondo, nella solitudine delle periferie desolate, nel vuoto del nostro cuore, in mezzo al freddo della nostra anima. Elettronica, shoegaze e metal. Di cosa si nasce e di cosa si muore. Un cerchio che si chiude, stringendoci fino a soffocare”.

    Commenta

    La tua email non sarà pubblicata.Compila i campi segnati. *

    CAPTCHA

    *

    Articoli correlati

    Iscriviti al blog tramite e-mail

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

    Hai un band o una struttura?

    Cosa aspetti ad iscriverti a RomaSuona e a far sentire la tua voce nello spazio online più rumoroso della capitale?!

    REGISTRATI

    RomaSuona su Twitter