Home Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore
This event has passed

Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore

Na Cosetta

Data
15 marzo 2018 21:00
End
15 marzo 2018 23:30
Indirizzo
Via Ettore Giovenale, 54, 00176 Roma   Mappa

Status

Dettagli

10 finalisti e una nuova edizione per questo insolito premio musicale ideato dal cantautore Carlo Valente e dall’interprete Eleonora Tosto sulla scia di un celebre verso di Francesco De Gregori. In gara canzoni su commissione che i partecipanti dovranno scrivere in poche settimane sulle tracce assegnate da grandi poeti del nostro Paese. Già confermati i contributi diVincenzo Costantino Cinaski, Guido Catalano, ivan talarico e Andrea Sattadei Têtes de Bois.

A giudicare i cantautori in gara ci sarà una giuria di qualità, diversa per ogni serata e composta da critici, giornalisti e addetti ai lavori. Le sezioni su cui la giuria esprimerà il voto saranno testo e attinenza alla traccia, composizione musicale e interpretazione.

A partire da 28 dicembre dieci cantautori si sfideranno nel salotto di Na cosetta, una volta al mese fino al 31 maggio 2018, giorno della finale.MUSICISTI IN GARA
RUVIO
Marat
Flavia Pasqui
DogsLoveCompany
Livio Livrea
Drugo e il complesso di Napoleone
LeTeorieDiCopernico
Ottobre
Giovanni Amirante
Giulia Olivari

IL CONCORSO
“Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore” ha come finalità quella di far riavvicinare il mondo della poesia a quello della canzone d’autore. Negli ultimi anni, infatti, il “contenuto” ha ceduto il passo alla “forma”, portando a un progressivo svilimento del connubio tra parole e note che fa della canzone d’autore un genere unico. L’obiettivo, dunque, è quello di stimolare la creatività, fase essenziale del processo artistico e poetico di un cantautore, attraverso gli spunti suggeriti da 7 rappresentanti della poesia e della narrativa italiana contemporanea, tra cui Ivan Talarico, Vincenzo Costantino Chinasky, Guido Catalano, Andrea Satta.

🏆 IL PREMIO 🏆
Come l’anno scorso (vincitrice fu MÈSA) il primo classificato avrà la possibilità di partecipare all’iniziativa “La vetrina del disco” del Premio Bindi2018, ma potrà anche usufruire di un buono sconto dal liutaio Davide
Serracini.
Il secondo classificato sarà ospite al MEI – Meeting Degli Indipendenti 2018
Il terzo premio prevede un concerto retribuito al Be’er Sheva di Rieti.

Per la II edizione sono stati istituiti altri due riconoscimenti:
il premio del pubblico, che consiste in un concerto retribuito a Na cosetta
il premio “miglior canzone” che regala una sessione di registrazione al Il Cubo Rosso Recording³.