Il nuovo romanzo di Silvia Pingitore

0
49

La giovane scrittrice romana Silvia Pingitore ha pubblicato da poco il suo terzo libro, “Il disordine delle cose”, La Lepre Edizioni.

Silvia, classe 1984, ha già raccolto diversi successi: nel 2004 ha vinto il “Premio Moravia” per un breve racconto sulla nostra città, nel 2006 e nel 2007 il “Premio poche storie”.

Nel 2008 ha pubblicato il Romanzo “Via Ripetta 218 (Perrone editore) e nel 2010 il saggio umoristico “Il metodo Puffetta” (Aliberti Castelvecchi).

Sebbene sia nata a Roma, ha vissuto a Bruxelles, Parigi ed a Madrid. Da qualche tempo si è stabilita a Londra.

Ma sono la Finlandia ed il Kalevala, il poema epico composto da Elias Lönnrot intorno alla metà dell’Ottocento, al centro del suo nuovo romanzo.

La protagonista è una giovane matricola universitaria dal nome importante, Lucia Fellini, che molti credono essere la nipote del famoso regista. Ma al centro della storia ruotano anche la fantomatica Università La Speranza di Roma, con il corso di Laurea in “S.C.E.M.I.”, (acronimo di  Scienze Comunicative & Mediazione Intercontinentale), una famiglia rovinata dalle slot machines ed un misterioso studente affiliato alla camorra.

Lucia, travolta come la maggior parte dei suoi coetanei dal vuoto sociale e culturale che questo Paese ha da offrirle, decide quindi di trasferirsi in Finlandia, per seguire i misteriosi messaggi legati al  Kalevala che trova ogni giorno nella toilette dell’Università.

Uno spaccato feroce e disincantato dell’Italia di oggi, a partire da quella che dovrebbe essere la fucìna della Scienza e che invece sembra essere più lo specchio di tutti i mali del Paese.

Il disordine delle cose si troverà a partire dalla fine di ottobre per i tipi de La Lepre Edizioni nelle migliori librerie e attraverso i classici canali di vendita online.