Viola Nocenzi: Ninna Nanna per voce sola

    0
    251

    Si chiama Viola Nocenzi, nome importante e diciamocela tutta, davvero ingombrante, essere figlia d’arte è la cosa più complicata che possa accadere ad un musicista.

    Il raffronto è immediato; si sa è figlia di un musicista quindi ha tutte le strade aperte, talvolta è così, ma altre volte no per cui sovente la cosa si complica e diventa addirittura frustrante.

    Viola invece è davvero molto brava, ha una bella voce ed una sensibilità fuori comune. Ha fatto tutto da sola ed in condizioni davvero particolari, potrei scrivere un sacco di altre cose su questa voce, però mi fermo qui perchè la sola cosa che interessa indistintamente a tutti quelli che ascoltano musica, è proprio la musica, perchè il resto non conta, neanche se sei il figlio di Frank Zappa.

    Prince Faster

    Buon Ascolto

    “ninnananna è uno dei 30 brani che ho scritto negli ultimi due anni .ho scelto di cominciare da questo in particolare perché sono coraggiosa e volevo mettere a nudo le mie emozioni più profonde così come i miei ricordi.È un grido di speranza ,un allenamento al sogno a prescindere dagli eventi.il testo l’ho scritto in collaborazione con Alessio Pracanica uno scrittore di romanzi davvero di talento.È stata una magia.. lui sapeva come danzare con le parole insieme a me su quelle note ..e’tutto uscito fuori in pochi minuti.il brano inizia con una registrazione di me a due anni.Sia il video che il brano stesso e’nato con facilità in un contesto assolutamente insperato.A dimostrazione del fatto che la musica riesce sempre a fare magie.È il primo brano di una serie che uscirà e che farà parte di un progetto che io ho chiamato “il punto di vista”… Condizione evidentemente fisica ma soprattutto esistenziale. perché il punto di vista Che scegliamo di avere è l’unica cosa che davvero può cambiare la realtà.”