A Garbatella torna il Festival Brin per tutta l’estate

0
431

Dopo il grande successo dello scorso anno, dalla metà di giugno, è tornato il Festival Brin nell’omonima piazza della Garbatella. Il caldo è forte ma può essere alleviato all’interno del grazioso spazio di fronte ai meravigliosi lotti della Garbatella, un’atmosfera suggestiva arricchita da aree dove poter bere e mangiare e, soprattutto, gustare musica ed altri spettacoli ed incontri tutto ad INGRESSO GRATUITO
QUI LE INFO: https://www.facebook.com/festivalbrin

DAL COMUNICATO STAMPA

Dopo il successo della scorsa edizione, il Festival Brin, torna ad animare il giardino “Marcella e Maurizio Ferrara” situato nella storica Piazza Brin della Garbatella. Organizzato dall’associazione culturale l’Incontro con la collaborazione di Cookstock e Amor di Pasta, e patrocinato dall’VIII Municipio, il Festival rappresenta un importante luogo di incontro e aggregazione sociale per il quartiere. Tre mesi di eventi, dal martedì
alla domenica (lunedì giorno di chiusura settimanale), tra presentazioni di libri, spettacoli e animazioni per i più piccoli, concerti live e la possibilità di assaporare piatti freschi e gustosi sotto l’ombra degli imponenti pini che fanno da cornice al parco. La manifestazione questa estate ha arricchito la sua programmazione di tante originali iniziative come i pomeriggi dedicati allo sport, con i corsi di prepugilistica, le lezioni di zumba e di ginnastica
per tutte le età, le letture per i bambini a cura della libreria Eco di Fata, spettacoli teatrali comici, open mic e tanto altro…. Uno degli scopi che la manifestazione si prefigge è quello di restituire al quartiere, e in modo particolare ai bambini, il parco in tutto il suo splendore,
mantenendolo sempre  pulito e agibile, come avviene da un anno a questa parte. Importante sottolineare la collaborazione con la prestigiosa Scuola Popolare di Musica di Testaccio che a partire dal 22 giugno proporrà 4 saggi con i suoi giovani allievi . Le sonorità pop, rock, swing e jazz si alterneranno per tutta l’estate, in nome della contaminazione tra i diversi generi.
Gli appuntamenti in calendario a partire dalle 18.00 fino alle ore 00.30, sono ad ingresso gratuito.