MUSIC DAY ROMA 18 Settembre

0
78

Il Natale è alle porte e quindi quale migliore occasione per regalare e regalarsi bei vinili e cd acquistandoli presso i numerosi stand presenti nel nuovo appuntamento del Music Day Roma che giunge all’edizione numero 35. La location è sempre l’ormai consolidato Hotel Mercure Roma West, in via Eroi di Cefalonia 301 a Roma zona Spinaceto con INGRESSO GRATUITO.
Come classico non mancheranno anche incontri e presentazioni con artisti e addetti ai lavori, caratterizzando così la giornata di tanti preziosi contributi.
A seguire l’intero programma come riportato dal COMUNICATO STAMPA UFFICIALE.
GIANLUCA POLVERARI

Con l’edizione numero 35 termina il primo decennio del Music Day Roma. Anni intensi e bellissimi, nel corso dei quali abbiamo ospitato più un centinaio di artisti, presentato dischi, libri, iniziative musicali di ogni
genere. Ma se il Music Day Roma è oggi una manifestazione amata e seguita dagli appassionati, nonché uno dei più solidi riferimenti per il mondo del collezionismo musicale in Italia, non è certo perché dormiamo
sugli allori. La strada percorsa è stata molta, ma è quella ancora da percorrere che conta veramente. Eccoci dunque pronti per una nuova edizione, ancora una volta ricca di motivi di interesse e di prestigiosi ospiti a partire da Ron che viene al MDR per presentare il suo nuovo album “Sono un figlio”, che esce a distanza di8 anni dal suo più recente lavoro in studio. Ma ci saranno anche i Maestri Pivio e Aldo De Scalzi, che dopo aver presentato al Music Day la colonna sonora da loro composta per il film “Diabolik” dei Manetti Bros, tornano con il secondo capitolo “Ginko all’attacco”. Graditissimo ritorno anche quello dei fratelli Guido e Maurizio De Angelis, in occasione dell’uscita per Beat Records dei soundtrack completi dei film “Banana Joe” (inedito fino ad oggi) e “Continuavano a chiamarlo Trinità”, da anni fuori catalogo.

Numerosi e ricchi di interesse anche gli eventi off stage, fra cui la mostra fotografica “Fragments” di Antonio Mazzarella.

Gli incontri:

Ore 11,00:
Beat Records presenta, in una speciale edizione da collezione, la Colonna Sonora fino ad oggi ancora inedita, del film “Banana Joe” alla presenza degli autori Guido e Maurizio De Angelis. A quarant’anni dalla sua uscita cinematografica, viene colmata una delle lacune più grosse nella discografia dei due maestri grazie al ritrovamento della sessione originale di registrazione negli archivi della storica casa di produzione dei fratelli musicisti, la CABUM. Musiche attese da tempo, finalmente pubblicate in un
vinile 180 grammi da collezione, stampato in sole 700 copie, con venature di giallo in onore del frutto co- protagonista della vicenda e recante l’iconico poster dell’epoca dipinto da Renato Casaro. Disponibile anche la versione cd deluxe, con booklet da 16 pagine a colori. Sarà presentata inoltre una nuova edizione di un’altra iconica colonna sonora dei due fratelli, quella di “Continuavano a chiamarlo Trinità”, in vinile colorato bianco e verde e in cd.

Ore 15,00:
I Maestri Pivio e Aldo De Scalzi presentano la versione in doppio vinile della colonna sonora di “Diabolik- Ginko all’attacco” in un numero di copie limitato e numerato, comprensiva di un fumetto di Diabolik
stampato ad hoc. Se per il primo “Diabolik” i due Maestri avevano scelto un impianto orchestrale, stavolta il commento musicale è ispirato alle sonorità del progressive italiano dei primi anni ’70. Fra synt analogici, mellotron,
archi, tempi dispari e complessi incastri melodico-armonici, Pivio e Aldo De Scalzi riconfigurano le atmosfere del film su quelle che hanno caratterizzato uno dei periodi più proficui ed emozionanti della musica italiana, anche a livello internazionale.

Ore 16,30:
Ron presenta al pubblico del Music Day Roma il suo nuovo album “Sono un figlio” in un dialogo pubblico con il giornalista e critico musicale Paolo Tocco. Il nuovo album di Ron non tradisce la lunga attesa che lo ha preceduto, mostrando una maturità e una profondità che gli assegnano un posto d’onore nella sua discografia. Composto da 13 canzoni e dedicato a suo padre, “Sono un figlio” è il ritratto di un artista in stato di grazia,
dove Ron racconta se stesso come mai prima, facendo dell’introspezione lo strumento per trovare le emozioni più forti e intime. Un lavoro meticoloso, che ha richiesto tempo, dalla ricerca delle canzoni che lo rappresentassero in questo periodo della sua vita alla scelta dei suoni e degli arrangiamenti essenziali, che dessero profondità e articolazione lessicale ai testi. Al termine dell’incontro si potranno acquistare copie del disco firmate dall’autore.

Eventi off stage:
Presso lo stand della Cinevox nel corso della giornata avrà luogo il contest “Portaci la tua Mariù” dedicato ai 90 anni di “Parlami d’amore Mariù” il celeberrimo brano firmato Cesare Andrea Bixio recentemente tornato d’attualità grazie allo spot pubblicitario di un profumo.
La canzone, interpretata da un giovanissimo Vittorio De Sica al suo esordio, partecipò al primo Festival del Cinema di Venezia come colonna sonora del film “Gli uomini che Mascalzoni”.
È stato il brano tratto da una colonna sonora di un film italiano che ha ottenuto più successo in assoluto, cantata in decine di lingue diverse e pubblicata in migliaia di versioni in tutto il mondo.
Le interpretazioni eseguite sono tantissime, da Vittorio De Sica ad Achille Togliani, da Peppino Di Capri a Elvis Presley, da Mina a Mal, Giorgio Gaber, Fred Buscaglione, Cristian De Sica, Enrico Rava, Pavarotti, Jovanotti e tanti altri.  
il contest “Portaci la tua Mariù” invita il pubblico a portare una copia di “Parlami d’amore Mariù”, LP o 45 giri, eseguita da uno dei tanti grandi artisti che l’hanno interpretata, presso lo stand del Cinevox Cult Club,
dove verrà scattata una foto e i partecipanti saranno omaggiati di un cd della Cinevox con i più grandi successi di Cesare Andrea Bixio. Le foto scattate durante l’evento saranno poi pubblicate sulle piattaforme
social di Cinevox, Bixio Edizioni e sul gruppo Facebook “Cinevox Cult Club”con hashtag #portalatuamariu

Allo stand dell’etichetta Artis/Cramps, sarà possibile acquistare in assoluta anteprima il nuovo album degli Opus Avantra “Loucos” e altre novità, ma anche alcune delle storiche pubblicazioni sia della Cramps che della Artis, oggi riunite in un unico marchio sotto la drezione di Alfredo Tisocco.
Resterà visitabile per l’intera giornata “Fragments”, la mostra di Antonio Mazzarella con una selezione di foto tratte dal volume omonimo che raccoglie il meglio di un decennio di scatti ad alcuni fra i più importanti musicisti internazionali ritratti sui palchi della Capitale. Il volume,che sta riscuotendo un notevole successo aggiudicandosi anche vari premi a livello internazionale, sarà disponibile per l’acquisto.

Tutti gli incontri e le presentazioni, sia dal palco che dagli stand, saranno visibili in diretta video sulla
pagina FB ufficiale della manifestazione
https://www.facebook.com/musicdayroma
e successivamente sul canale Youtube del Music Day Roma
https://www.youtube.com/channel/UC4Letjlc0xttZ8v1K3mLJEA